Crea sito

Curiosando nel mondo…i 15 parchi urbani più grandi

I parchi cittadini sono una vera e propria manna dal cielo, specialmente per chi risiede in grandi metropoli e non ha la possibilità di spostarsi, di fare gite o vacanze. Oltre ad una indubbia funzione ecologica, queste aree verdi sono una fantastica zona di svago: dallo sport al relax chiunque può usufruirne e godere di un po’ di pace immerso nella natura. Ma quali sono i parchi urbani più grandi del mondo?

Dal più piccolo…si fa per dire…al più grande 🙂

15 – Villa Doria Pamphilj – Roma (Italia): 184 ettari

E’ il più grande parco pubblico urbano di Roma. Al suo interno sorge il Casino del Bel Respiro, sede di rappresentanza del Governo italiano. Le facciate sono riccamente decorate da rilievi, fregi e statue. Al suo interno pregevoli affreschi e stucchi. Al centro del suo giardino, vi è la fontana di Venere e due peschiere, dentro una delle quali è insolitamente presente un esemplare di cipresso calvo.

14 – Hyde Park – Londra (Uk): 253 ettari

E’ uno dei nove parchi Reali di Londra, diviso in due dal lago artificiale Serpentine. L’ingresso principale è un colonnato con tre passaggi a volta per le carrozze. Un sito di interesse è certamente lo Speakers’ Corner, dove le persone possono liberamente esprimere la propria opinione. In certi periodi dell’anno sono disponibili sdraio e ombrelloni ed è possibile fare il bagno dai pontili.

13 – Central Park – New York (Usa): 341 ettari

Presente in numerosi film e serie tv, sembra naturale, ma è in gran parte opera dell’uomo. Al suo interno si trovano diversi laghi artificiali, sentieri, due piste da pattinaggio, aree gioco per bambini, prati utilizzati per numerosi sport e massi per il climbing. Il parco è un rifugio per uccelli migratori ed è quindi popolare fra i birdwatcher. Ogni estate si tengono rappresentazioni teatrali all’aperto, il traguardo della Maratona di New York e la festa di Mezz’Estate.

12 – Englischer Garten – Monaco di Baviera (Germania): 373 ettari

Il suo nome si riferisce allo stile con cui venne realizzato. Il Giardino inglese è una tipologia sviluppatasi nel XVII secolo e basata sull’avvicendarsi apparentemente informale di elementi naturali ed artificiali che vanno a comporre il paesaggio del giardino stesso. Una curiosità: Schönfeldwiese è una parte del parco in cui, a partire dagli anni sessanta, è permessa la pratica del nudismo, gradita a molti tedeschi. All’epoca questa scelta fece molto scalpore.

11 – Stanley Park – Vancouver (Canada): 405 ettari

Gran parte del parco è costituito da una foresta con un numerosi alberi, alcuni dei quali di 70 metri e di un secolo d’età. All’interno del parco si sviluppano circa 200 km di sentieri e strade, pattugliate dalla polizia a cavallo. Oltre a essere quasi completamente circondato dall’Oceano Pacifico, il parco include numerosi fiumi e laghi.

10 – Parco di Monza – Monza (Italia): 688 ettari

E’ uno tra i maggiori parchi storici e costituisce un complesso di particolare valore paesaggistico ed architettonico. Dal 1922 ospita al suo interno l’Autodromo Nazionale di Monza, uno dei più importanti e prestigiosi circuiti automobilistici al mondo. All’interno del parco sono compresi campi agricoli, strade, cascine, ville e giardini preesistenti. Fanno parte dell’area anche i Giardini della Villa Reale, grande palazzo in stile neoclassico, residenza privata dei reali austriaci e successivamente diventato Palazzo Reale dei Savoia.

9 – Parco San Giuliano – Mestre (Italia): 700 ettari

Area di recupero ambientale e paesaggistico, tra i più importanti luoghi per lo studio dell’ambiente lagunare. E’ uno degli interventi di riconversione urbana e di bonifica ambientale più significativi in Italia per complessità e articolazione.

8 – Phoenix Park – Dublino (Irlanda): 712 ettari

Ricco di prati e viali alberati, ospita una colonia di daini. Al suo interno vi sono moltissime cose da vedere, ma la più antica è Ashtown Castle, un complesso di guardia medievale, originario del XVII secolo.

7 – Ada Ciganlija – Belgrado (Serbia): 800 ettari

E’ un’isola del fiume Sava, trasformata in penisola, che sorge all’interno della città. Il “Mare di Belgrado” è un lago artificiale che con le sue spiagge costituisce una meta tra le più importanti per il riposo e il divertimento degli abitanti.

6 – Bois de Boulogne – Parigi (Francia): 846 ettari

6 milioni di visitatori l’anno si recano in questo parco per ammirarne le sue bellezze, tra le quali: il Lago Inferiore e le sue isole, la Grande Cascata, il Parc de Bagatelle e la sua collezione di rose, il Musée des Arts e Traditions Populaires. Storicamente questo parco è stato un luogo di caccia e di svago per i nobili parigini. In epoca ottocentesca la proprietà del terreno passò in mano al comune.

5 – Sutton Park – Birmingham (Uk): 900 ettari

La maggior parte di quest’area è protetta. Ha 7 laghi, diversi ristoranti, due campi da golf, un santuario per asinelli, un’apposita area per far volare modellini di elicotteri ed aerei e anche una piccola ferrovia che corre attraverso il parco.

4 – Fairmount Park – Philadelphia (Usa): 3.725 ettari

Questo parco include nella sua vasta area una collezione d’arte, compresi dei leoni in stile fiorentino rinascimentale del 1887, e il Philadelphia Zoo, il più antico d’America.

3 – South Mountain Park – Phoenix (Usa): 6.590 ettari

E’ uno dei parchi più vasti del Nord America e del mondo. E’ caratterizzato da vegetazione desertica. Offre 93 Km di percorsi da attraversare in bici, facendo trekking o a cavallo. Una sua particolarità è la vasta popolazione di Chuckwalla: grandi lucertole tipiche di queste regioni. Solo qui però i maschi presentano la “carrot tail” (coda a carota).

2 – Franklin Mountains State Park – El Paso (Usa): 9.812 ettari

Il parco più grande della Nazione offre percorsi di trekking, mountain bike, aree per picnic e per campeggiare, pareti da scalare e una cabinovia che in 5 minuti vi porta a 1717 m. Il tutto ovviamente immerso in un fantastico paesaggio.

1 – Sanjay Gandhi National Park – Mumbai (India): 10.400 ettari

104 km quadrati di area protetta costituiscono il più grande parco urbano al mondo. E’ anche uno dei più visitati, con più di 2 milioni di persone all’anno che vi si recano per ammirarne la ricca flora e fauna. Inoltre qui vi sono anche le Kanheri Caves: sito archeologico buddhista d’incredibile pregio, immerso in un indescrivibile contesto ambientale.

 

You may also like...